FERRUA Andrea

Ferrua

46 anni, Avvocato patrocinate in Cassazione,

Già Consigliere dell’ordine avvocati di Acqui Terme, papà di Alice, Cecilia ed Alessandro. Nel tempo libero musicista e vocalist, appassionato di arti espressive.

Perché ho accettato di candidarmi.

Da anni osservo e studio chi fa politica, ma solo ora ho deciso di parteciparvi attivamente perché, per la prima volta, nel Progetto Polis, ho trovato persone e programmi che hanno in comune i miei stessi principi e valori.

Ho accettato di candidarmi alle prossime elezioni comunali perché Nizza è la città dove sono nato, dove vivo e lavoro. Mi piacerebbe pensare che anche i miei tre bambini, in futuro, possano continuare a vivere nella nostra bella città, volendole il bene che io le voglio, e perché questo succeda, bisogna muoversi da subito per renderla pronta a fornire opportunità di aggregazione, crescita e sviluppo.

Per iniziare, è necessario agire su due fronti. Sul primo, fermare la perdita di Servizi che, negli ultimi anni, ha sottratto alla città strutture fondamentali come quella del Giudice di Pace e dell’Agenzia delle Entrate, altresì combattendo per la salvezza dell’Ospedale della Valle Belbo, sul quale la partita è ancora tutta da giocare. Sul secondo fronte, varando soluzioni di crescita, come il progetto Unicef “Città amica dei Bambini”, che ho curato e proposto agli amici di Progetto Polis e che è subito diventato uno dei punti fermi del programma elettorale e tra i primi interventi concreti della nuova Amministrazione.

Per ottenere questi risultati, sotto la guida attenta e capace di Maurizio Carcione, abbiamo formato un gruppo di persone affiatate, capaci, con professionalità specifiche nei rispettivi campi, con voglia di fare e di mettersi in gioco, per toglierci finalmente da un torpore cittadino che va avanti da troppi anni.

Io ci sono, noi ci siamo, e la squadra è pronta per far svoltare Nizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *