MUSSA Alessandra

Mussa

43 anni, insegnante di Educazione Musicale

Insegna anche pianoforte nella scuola media e svolge da anni attività di pianista e corista, affiancando allo studio musicale quello delle lingue straniere.

Perché ho accettato di candidarmi.

Ho accettato di candidarmi perché mi è piaciuto il programma di Polis e soprattutto il modo in cui è stato costruito: ascoltando e accogliendo le proposte della gente e non scolpito e calato dall’alto come le tavole della legge; presentato prima della compilazione della lista, in modo che chi voleva candidarsi avesse la possibilità di visionarlo e sottoscrivere.

Mi piacerebbe portare un contributo sul piano socioculturale, con incontri mirati a comprendere e apprezzare gli eventi culturali che si offriranno sul territorio, con realizzazione di materiali illustrativi e orientativi per valorizzare al meglio il nostro patrimonio umano e paesaggistico riconosciuto dall’UNESCO, con iniziative interculturali e rivolte all’accoglienza dei turisti stranieri.

Sono molto interessata al progetto di “città amica dei bambini” perché credo che coinvolgere e accogliere i più piccoli serva ad avere cittadini sereni, migliori e più consapevoli nel futuro.

Infine mi si conceda una motivazione affettiva: mi sono candidata con Polis perché questa sarebbe stata la scelta di mio padre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *